In Sala

In Sala

In Sala

In Sala

In Sala

In Sala

 

Esterno notte

19 maggio 202217:3020:20
20 maggio 202217:3020:20
21 maggio 202217:3020:20
22 maggio 202217:3020:20
23 maggio 202217:3020:20
24 maggio 202217:3020:20

1978. Aldo Moro, nel farsi campione del compromesso storico, firma la sua condanna: agli occhi delle Brigate Rosse, che vogliono il rovesciamento del governo, e a quelli della Democrazia Cristiana più conservatrice, che rifiuta qualunque coalizione con il Partito Comunista Italiano. Moro viene rapito dalle BR e trattenuto in prigionia per 55 giorni di buio, durante i quali all’esterno succederà di tutto: incontri al vertice, crisi di coscienza, tavoli politici e tormenti privati, accordi e disaccordi, e poi lettere, segnalazioni, comunicati, false piste e piste volutamente falsate, proteste di piazza, maxiprocessi, udienze. Tutto sotto gli occhi di tutti, eppure tutto segreto e misterioso. È quella notte esterna in cui l’Italia ha vissuto e continua a vivere, poiché il caso Moro, come molti altri misteri nazionali, resta impresso nella memoria di tutti, ennesimo vulnus di Stato destinato a non essere sanato.

Belfast

23 maggio 202217:0019:1521:30
24 maggio 202218:1521:00

“Belfast”, premio Oscar per la miglior sceneggiatura originale, è il film in programma questa settimana nella rassegna “Cinema & Club” .

Il film di Kenneth Branagh sarà preceduto dalla presentazione del pluripremiato cortometraggio “Le buone maniere”, di Valerio Vestoso. Interverranno al La Perla il regista e l’attore Giovanni Esposito (lunedì 23 maggio ore 19.15 e 21.30), l’attore Gino Rivieccio (martedì 24 maggio ore 21.00).

-BELFAST

Belfast, 1969. Buddy vive con la mamma e il fratello maggiore in un quartiere misto, abitato da protestanti e da cattolici. Sono vicini di casa, amici, compagni di scuola, ma c’è chi li vorrebbe nemici giurati e getta letteralmente benzina sul fuoco, aizzando il conflitto religioso, distruggendo le finestre delle case e la pace della comunità. La famiglia di Buddy, protestante,si tiene fuori dai troubles, non cede alle lusinghe dei violenti e attende con ansia il ritorno quindicinale del padre da Londra, dove lavora come carpentiere. Emigrare è una tentazione, ma come lasciare l’amata Belfast, i nonni coi loro preziosi consigli di vita e d’amore, la bionda Catherine del primo banco?

-LE BUONE MANIERE

– cortometraggio di Valerio Vestoso – ’12 con Giovanni Esposito, Gino Rivieccio, Claudio Crisafulli, Frank Matano
Mimmo Savarese, 50 anni, è stato il più grande commentatore sportivo della sua generazione. Ora che la sua carriera è in declino, ha l’opportunità di fare un ritorno grazie a un’offerta di lavoro insolita, che nasconde in sé l’opportunità di vendicare magistralmente un drammatico torto subito da bambino. Riuscirà a vendicarsi della vita con il talento che possiede meglio: l’esercizio delle parole